Il Blog di Lella Canepa

FIORI ANTICHI DEI MIEI GIARDINI SPARITI

Questo è un post nostalgico come succede solo a chi ha una certa età.

Al giorno d'oggi a fine inverno si va in un garden si spende due soldi e si torna con i fiori, già pronti, praticamente destinati a vivere quel tot.

Una volta no, una volta nei giardini delle case e se possibile anche di città non potevano mancare alcune piante, che venivano scambiate tra vicine, chi riusciva meglio a coltivare una cosa, chi l'altra, e ogni fiore aveva spesso un motivo per esserci.

Oggi ve ne presento qualcuna di quelle che sono riuscita a salvare dai ruderi abbandonati, qui dove vivo io e perché non dovevano mancare nei giardini fino a qualche anno fa.


Certamente la Rosa, ovviamente quella da sciroppo (qui>>>), di cui ho già parlato diffusamente sia di colore rosa che quella rossa.


L'Erba della Madonna, il Sedum telephium, qui ho sempre visto quello a fiori rosa, ma so che esiste anche bianco.