Il Blog di Lella Canepa

ANICINI E ANICE




Gli occhi l'anice avvalora e lo stomaco ristora

Scuola Medica Salernitana


Tempo fa raccontavo di quando andando in visita ai parenti, specie durante le festività, si portasse il classico pacchetto di Anicini.

Sempre quando si "andava a trovare" un convalescente, per felicitarsi dell'avvenuta guarigione, convinti come si era una volta, che niente era meglio dell'uovo sbattuto e zucchero per riprendersi e in pratica questo sono, più leggeri di un dolce con burro, con l'aggiunta delle proprietà dei semi di anice.

La mia ricetta, penso simili a tante altre, è con

  1. 200gr. di farina 00

  2. 200gr. di zucchero

  3. 3 uova

  4. un cucchiaino di semi di anice

  5. poca acqua di fior d'arancio

  6. uno stampo da plum cake