Il Blog di Lella Canepa

LA TUSSILAGINE

A fine inverno, senza foglia alcuna, con premura di apparire per primo, esce il fiore della Tussilagine, Tussilago farfara L. .

Non sarà difficile riconoscerlo visto la singolare caratteristica, di apparire all'improvviso con il suo stelo squamoso, ma senza altro cenno di pianta intorno, in terreni argillosi, umidi, ai bordi di fossi, all'ombra.

Mai uno solo, ma in gruppo tanti capolini gialli, simili a margherite, alti anche 20cm.


Il nome non mente sull'uso: Tussi da tosse, e da tempo immemorabile è usato per calmare la tosse e come espettorante.

Ma in questo post non troverete dosi per farvi tisane o altro.

Mi affido, come sempre, a quello che mi hanno insegnato e cioè non è pianta adatta all'uso casalingo.