Il Blog di Lella Canepa

LA PERDUTA 🌿 😃



Come dimenticare quel giorno dal bezagnìn con mia madre, quando una "forèsta" nel tentativo di tradurre e parlare italiano chiese: - Ce l'ha un po' di perduta?-

Noi, a bocca aperta, e il fruttivendolo, in risposta, con cocina pesantemente genovese:

-Scignôa, sciâ vuéiva in po' de pèrsa?-, -Signora, voleva un po' di Maggiorana?-

Eh sì, perché la "Pèrsa" è chiamata così in Liguria, e in dialetto ligure persa significa perduta, mentre nel caso dell'erba si dice Pèrsa da Persia, o della Persia, luogo da dove si pensa arrivi questa profumata erba aromatica, regina assoluta della cucina ligure.

Qui la Pèrsa non la perdiamo per niente, non c'è ripieno che non la contenga, insieme al basilico è il profumo inconfondibile della Liguria, siamo oudù de mà, misciòu de pèrsa lègia (odore di mare mescolato a maggiorana leggera), Fabrizio De Andrè docet.



Ai foresti, quelli di fuori, sembra uguale sia per il portamento che per l'odore all'origano.

Forse sono quelle cose che si imparano da bambini, non so, ma per me è impossibile confonderla, anche se somigliante.

In realtà appartengono tutte e due allo stesso genere Origanum vulgare L. uno, e Origanum majorana L. l'altra.

Difficile trovare qui la Maggiorana spontanea selvatica, da sempre è coltivata su ogni terrazzo, in ogni giardino o orto, mentre facilissimo imbattersi in estate in profumati cespugli di origano nei prati.



Per quanto riguarda l'aspetto, molto simile, potrei dire che la Maggiorana è una pianta più leggera e morbida mentre l'origano più alto e slanciato quasi a cespuglio eretto.

Le foglie, forse più piccole e pelosette quelle della Maggiorana e di colore quasi di un verde cenere. Il profumo più intenso e aggressivo quello dell'origano, un'aroma più delicato e rotondo quello della Maggiorana.



Questo si intensifica con l'essiccazione, che si ottiene appena spuntano i fiori, tagliati i rami e sistemati appesi dentro a un sacchetto di carta all'ombra.

Quando secchi si eliminano i rametti e si conservano le foglioline in un contenitore.