Il Blog di Lella Canepa

VERDURE GRIGLIATE

Imperversano le verdure nell'orto, per chi fortunello l'orto ce l'ha, zucchini in quantità, soprattutto, ma anche melanzane, pomodori ecc..

Dopo aver dedicato agli zucchini diverse ricette, tutte abbastanza semplici, scrivo quella delle verdure grigliate alla mia maniera, che di più facile non c'è, che si possono conservare qualche giorno nel frigo, che si possono preparare in anticipo, che vanno bene come contorno, come cena con una mozzarella, in un panino da portare in spiaggia con carne, petto di pollo o anche da sole, insomma versatili, sane, economiche Verdure alla griglia.

In casa mia nascono come contorno della "carne alla ciappa" tradizionale cottura ligure di carne su una lastra di ardesia scaldata al fuoco di legna, della quale presto parlerò, e così raccolgono il gusto della carne.

Per questo motivo non tollero la griglia con il fuoco di carbonella, troppo sono abituata al gusto buono che dà l'ardesia, ma non sempre si può avere tutto e le verdure si possono grigliare anche sole, a casa, con la padella antiaderente, la piastra o la griglia elettrica, o con la bistecchiera, facendone un contorno prezioso.

Servono le verdure, zucchini, melanzane, cipolle, pomodori, funghi, peperoni.


ZUCCHINE, CIPOLLE E MELANZANE

Tutta verdura freschissima, turgida, in special modo le zucchine che se lasciate qualche giorno in frigo diventano amare e per me immangiabili.

Le cipolle con gli zucchini ritengo siano indispensabili per completare il gusto finale.

Le melanzane invece anche da sole

Tagliate le zucchine a fette per il lungo, le melanzane anche tonde, le fette spesse non meno di 5 mm., io taglio con l'affettatrice, va bene anche la mandolina, o un coltello ben affilato, ma devono essere il più possibile uguali per una cottura omogenea.


<