Il Blog di Lella Canepa

TORTA TENERINA A MODO MIO


Sono da tempo abituata, per la mia particolare scelta di vita, ad arrangiarmi con quello che ho, e vivendo abbastanza lontana da negozi e supermercati vari, con lunghi inverni di isolamento, con una dispensa ben fornita.

Ultimamente, essendo sola, poco mi serve ed evito di accumulare per non dover buttare. Mi ha completamente spiazzato quindi questa chiusura, mi sarei preparata ben diversamente, sono andata a fare una bella spesa ignara di quello che sarebbe successo, il 24 di febbraio e poi più.

E quindi modifico, provo, e tolgo, soprattutto tolgo da ricette conosciute, per usare quello che ho.



Oggi avevo voglia di torta al cioccolato e inoltre devo rifocillare mio figlio a casa dal lavoro e non volevo adoperare di nuovo uova, già usate ieri sera per una frittata fatta con avanzi di riso e prebuggiun, e nel contempo tenere da conto la farina di grano che uso per pane e pasta.

Così rivangando ho trovato farina di riso e zucchero integrale, avanzi vari di cioccolato e quindi subito procedimento e dosi:

Sciogliere a bagno maria (Ma chi era 'sta Maria? qui>>>) 200gr di cioccolato fondente grattugiato con 50 gr. di burro.

Nel frattempo in una ciotola mescolare 100gr di latte con 100gr di acqua.

In un'altra ciotola 80 gr. di farina di riso, mezza bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale fino e 100 di zucchero integrale( se piace più dolce o se il cioccolato è particolarmente amaro aggiungere zucchero) essendo lo zucchero integrale e la farina di riso abbastanza granulosa ho passato tutto insieme al mixer per avere un composto uniformemente fine.




Quando cioccolato e burro sono sciolti mescolare prima i liquidi, poi le polveri, tutto insieme. L'impasto è molto liquido.

Teglia da 24 cm circa con carta forno.

Attenta cottura nel forno a 170°statico per 25 minuti, perché faccia una bella crosta ma resti morbidissima dentro. Nel forno della stufa a legna ho avuto un risultato strepitoso.

Una spolverata di zucchero a velo e vi mostrerà tutto il suo buon sapore nella sua estrema semplicità.

Penso sia possibile sostituire il burro con la stessa quantità di olio di mais o chi lo sa con poco più di panna, così come farina o metà fecola con farina, ma come ho detto ho usato quello che avevo.



Ogni volta che diminuisco una ricetta di qualcosa, mi viene in mente la storiella che mi raccontava mia nonna per essere la più bella della festa, e che molti di voi conosceranno, almeno ai miei tempi si raccontava.

Dunque si narra di quella che voleva essere la più bella della serata e chiese consiglio alla fata dell'eleganza, la quale le disse:- Preparati di tutto punto e quando sarai pronta vieni. La principessa si adornò del suo più bel vestito e dei suoi più bei gioielli e si rimise al giudizio della fata.

Questa le disse subito:- Togli una cosa - e lei tolse la collana.

-Bene ora togli due cose - e lei tolse gli orecchini

-Adesso leva tre cose - lei tolse lo scialle dorato, il bracciale, e la corona

-Ecco ora vai -

Un po' insoddisfatta si recò alla festa, dove tutti però poterono notare ammirando il suo collo flessuoso, le sue spalle nude e candide, le braccia sinuose, i morbidi capelli.

Unica, fra le altre, a mostrare la sua preziosa, elegante e semplice bellezza.

Chissà perché, funziona anche con il cibo, più è semplice più si esalta il gusto.




Condividi il post! e poi torna, troverai esperienze affascinanti.


Se vuoi puoi iscriverti alla news letter cliccando qui>> per non perderti nessun articolo.


Lella

Lella Canepa, creatrice di "Donne da Ieri a Oggi" una fantastica mostra poi tradotta in un libro e di "Erbando" un ricercato evento che produce sempre il "tutto esaurito" da subito, anch'esso tradotto in un manuale dove si impara a conoscere e raccogliere le erbe selvatiche commestibili come facevano i nostri avi.


Lella Canepa ama da sempre tutto ciò che è spontaneo, semplice e naturale e coltiva da anni la passione per tutto quello che circonda il mondo manuale del femminile. tramandato per generazioni da sua mamma, sua nonna e la sua bisnonna.


Se vuoi, puoi metterti in contatto con Lella qui>>



Post in primo piano
L'erbando del giorno
Categorie
Archivio
Seguimi
  • Facebook Social Icon
Post consigliati