Il Blog di Lella Canepa

UOVO ALL'ACQUA


Posso cucinare ricette davvero complicate,

ma ci vuole un vero talento per fare l’uovo perfetto.

C. Teigen

In seguito a numerose richieste mi sono decisa a "passarvi" questa complicatissima ricetta che potrebbe mettere in difficoltà chef pluristellati che forse nemmeno la annoverano fra i loro prontuari 😂😂😂

Dalla ricercatezza degli strumenti, alla difficoltà di reperimento dei preziosi ingredienti e di incommensurabile difficoltà per i più.

Una volta all'anno devo pur pubblicare qualcosa di difficile...

Cominciamo:

Ingredienti:

Un uovo, due cucchiai di acqua, pizzico di sale.

Padellino antiaderente, forchetta, fuoco.


Si prenda il padellino antiaderente, questo aspetto facilita l'esecuzione, lo si ponga sul fuoco acceso e si metta in esso due cucchiai di acqua del rubinetto.

In breve tempo l'acqua friggerà come fosse olio, a questo punto rompere dentro un uovo.

Mentre l'albume si rapprende velocemente, con una forchetta, di lato al tuorlo, sollevare delicatamente il velo di albume che lo ricopre, e tenendo la forchetta aderente al tuorlo spostare il velo di lato.


Condire il tuorlo con un pizzico di sale, mentre il bianco finisce di rapprendersi.

Spegnere e trasferire su un piatto piano, con poche strisce di pane tostato da intingere.

Tutta l'operazione dura pochi minuti.

Si avrà un uovo perfettamente cotto nell'albume e quel poco nel tuorlo come dovrebbe essere dal punto di vista nutritivo, più leggero perché non fritto nell'olio e con un gusto delizioso.

È ovvio che la materia prima, l'uovo, deve essere incredibilmente fresco e di qualità.

Se pensate sia come un uovo alla coque, sbagliate

se pensate sia come un uovo in camicia, sbagliate

se pensate che l'acqua nella padella antiaderente sia ininfluente ai fini del gusto e della cottura, sbagliate

non resta che provare.

Ho voluto scherzare un po', ma la ricetta è vera e da sempre la faccio, ricetta antica, da padella di ferro, di quando in casa, pur se produttori di olio, non ci si pensava nemmeno a sprecarne una goccia per friggere un uovo, tanto buono anche così.

Chi mangia le uova super strapazzate imbevute di grassi vari o chi ha paura dell'uovo non cotto adeguatamente non gradirà ma Dei palati uguaglianza non può stare, perciò non s’ha dei gusti a disputare.


Condividi il post! e poi torna, troverai esperienze affascinanti.


Se vuoi puoi iscriverti alla news letter cliccando qui>> per non perderti nessun articolo.


Lella

Lella Canepa, creatrice di "Donne da Ieri a Oggi" una fantastica mostra poi tradotta in un libro e di "Erbando" un ricercato evento che produce sempre il "tutto esaurito" da subito, anch'esso tradotto in un manuale dove si impara a conoscere e raccogliere le erbe selvatiche commestibili come facevano i nostri avi.


Lella Canepa ama da sempre tutto ciò che è spontaneo, semplice e naturale e coltiva da anni la passione per tutto quello che circonda il mondo manuale del femminile. tramandato per generazioni da sua mamma, sua nonna e la sua bisnonna.


Se vuoi, puoi metterti in contatto con Lella qui>>



Post in primo piano
L'erbando del giorno
Categorie
Archivio
Seguimi
  • Facebook Social Icon
Post consigliati