Il Blog di Lella Canepa

LE MIE FRISELLE


Dopo aver pubblicato su Fb le foto delle mie pseudo friselle ho ricevuto diverse richieste sulla ricetta e ho esitato a pubblicarla perché non so quanto sia fedele all' originale. Mi perdoneranno quindi le amiche pugliesi, se da lontano ho deciso di provare, anche se il mio sogno resta quello di farle, laggiù, sotto l'egida preziosa di qualcuno che le sappia fare sul serio.

Devo comunque dire che il risultato ottenuto mi soddisfa, visto che le uso abitualmente come sostituto del pane, e così ecco ricetta e procedimento, se non altro per dimostrare quanto è facile.

Dopo aver scopiazzato qui e là le ricette che ho trovato, ora seguo questa perché mi viene sempre bene.

Dunque servono

500 grammi di semola di grano duro

100 grammi di farina integrale, o anche con farina bianca, dipende da quello che ho

lievito, io uso una miscela di lievito secco di pasta madre, altrimenti una bustina di lievito di birra secco tipo Mastro fornaio a lievitazione normale.

un cucchiaio di sale fino

due cucchiai di olio

Metto tutto nel robot e 350 gr. d'acqua tiepida dovrebbero bastare per formare in pochi minuti una palla morbida che metto a lievitare in un contenitore coperto dentro al forno spento con la luce accesa.