Il Blog di Lella Canepa

RISOTTO alla ROSA e ORTICA

Ricetta di stagione, piacevole alla vista e al gusto.

Connubio perfetto di tre elementi, facile e veloce, con un' unica attenzione a non prevaricare il sapore della rosa con altri.

Metto scalogno (meno determinante della cipolla) in una pentola con i petali di due belle Rose da Sciroppo (qui>>>) e tre o quattro punte di Ortica (qui>>>) grossolanamente tagliate.

Si possono usare anche altre rose e comunque non esagerare nella quantità perché potrebbero dare un gusto amaro, soprattutto se non si toglie la punta bianca dei petali.

aggiungo e faccio tostare due pugni di riso Venere, ma va bene anche un Carnaroli o un riso Selvatico Integrale.

Non è necessario sfumare con il vino, ma nel caso pochissimo e possibilmente Prosecco.

Porto a cottura con brodo assolutamente vegetale leggero (il mio qui>>>)


Verso la fine della cottura, assaggiando, aggiusto di sale e se voglio aggiungo ancora qualche petalo profumato. Manteco con poco burro e se è il caso finisco con poco parmigiano fresco.

Ricetta sfiziosa per due, per una cena estiva davanti a un buon Prosecco fresco, le rose parlano sempre d'amore... l'ortica, cotta, non punge più 😊...

Questa piccola rosa nessuno la conosce. Potrebbe essere una pellegrina se non l’avessi tolta ai suoi sentieri e serbata per te. Solo un’ape a cercarla partirà, soltanto una farfalla, di lontano affrettatasi per giacere sul suo seno – solo un uccello se ne stupirà – solo una brezza esalerà un sospiro – Oh rosellina – quanto è facile per le creature come te morire!

(Emily Dickinson)

Condividi il post! e poi torna, troverai esperienze interessanti.


Se vuoi, puoi iscriverti alla news letter cliccando qui>> per non perderti nessun articolo.


Lella

Lella Canepa, creatrice di "Donne da Ieri a Oggi" una fantastica mostra poi tradotta in un libro e di "Erbando" un ricercato evento che produce sempre il "tutto esaurito" da subito, anch'esso tradotto in un Manuale dove si impara a conoscere e raccogliere le erbe selvatiche commestibili come facevano i nostri avi.


Lella Canepa ama da sempre tutto ciò che è spontaneo, semplice e naturale e coltiva da anni la passione per tutto quello che circonda il mondo manuale del femminile. tramandato per generazioni da sua mamma, sua nonna e la sua bisnonna.


Se vuoi, puoi metterti in contatto con Lella qui>>

Tutti gli usi alimurgici o farmaceutici indicati sono a mero scopo informativo, frutto di esperienza personale, declino ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.


Post in primo piano
L'erbando del giorno
Categorie
Archivio
Seguimi
  • Facebook Social Icon
Post consigliati